Prendiamoci cura di chi si prende cura

Progetto-pilota di collaborazione tra l’Ordine degli Psicologi del Veneto (OPV) e la CISL di Verona, a cura della Dott.ssa Antonietta Di Renzo, psicologa clinica, psicoterapeuta psicodinamica e infermiera. Tariffe in convenzione CISL FP Verona.

Il progetto di sostegno

Chi lavora in ambito ospedaliero è sottoposto a stimoli emotivi di notevole entità, ritmi di lavoro stressanti, a volte scarso riconoscimento delle competenze e delle attività svolte. Il rapporto con il paziente e il pubblico in generale non è sempre facile e spesso mancano le gratificazioni necessarie, ne consegue calo di motivazione, tensioni personali e interpersonali, alto livello di burn out. Nasce quindi la necessità di creare un progetto per far fronte a disagi relazionali psicologici e sociali emersi in più ambiti.

Destinatari: gli infermieri iscritti alla CISL FP di Verona.

Obiettivi: sensibilizzare gli infermieri in difficoltà alla consultazione psicologica ed eventualmente individuare i soggetti che hanno necessità di un percorso psicoterapeutico per aumentare il livello di benessere psicologico ed emotivo.

La consultazione, a differenza del percorso di psicoterapia, è costituito da tre incontri approfonditi, per tentare di comprendere le origini del malessere della persona al fine di individuare quali possano essere le vie più idonee per rispondervi.

La consultazione psicologica è uno spazio di riflessione su di sé, da cui può sorgere l’interesse a creare dei collegamenti tra i propri sintomi, il proprio mondo psicologico e la storia della propria vita, tra il momento presente ed il passato. La consultazione tenta di avvicinarsi alle origini della sofferenza, nel rispetto della persona, offrendo ascolto e promuovendo un nuovo sguardo su fatti e su vicende vissute.

Al termine dei colloqui di consultazione lo psicoterapeuta ha la funzione di indicare se sarà utile avviare una cura. In tal caso il terapeuta spiegherà quale potrà essere la forma più adeguata di intervento: una psicoterapia individuale o una psicoterapia di gruppo. In alcuni casi potrà consigliare di avviare l’intervento anche attraverso la collaborazione con uno psichiatra.

La psicoterapia individuale prevede, accanto al trattamento dei sintomi, un intervento più ampio finalizzato allo sviluppo delle risorse personali. Pertanto, la durata del trattamento è solitamente più ampia e maggiormente espressiva. La psicoterapia di gruppo è costituita da un minimo di 4 persone ad un massimo di 8 persone e si avvale dell’ascolto e la partecipazione delle esperienze degli altri e con la guida del terapeuta, ciascun membro del gruppo scopre poi la possibilità di essere di sostegno e d’aiuto, fornendo consigli o esperienze, percependosi quindi come “competenti” nell'affrontare certe difficoltà. Questo scambio di feedback e risposte con il gruppo e il terapeuta fa sì che ognuno acquisisca la consapevolezza di sé e dei propri vissuti e comportamenti, che è il punto di partenza per il successivo cambiamento.

Costi in convenzione CISL FP Verona

I colloqui saranno svolti presso lo studio privato del professionista, che rilascerà fattura comprensiva dell’imposta ENPAP al 2%.

Costi (già scontati del 25% rispetto alle tariffe)

Primi due colloqui di consultazione di 50 minuti: 30 euro

Colloqui di psicoterapia di 50 minuti: 45 euro

Analisi per due o più sedute a settimana: 40 euro a colloquio

Psicoterapia di gruppo 30 euro a persona.

Info e contatto: 339 5983635


Curriculum professionale della Dott.ssa Antonietta di Renzo

Ha conseguito il diploma di infermiere e successivamente la laurea in Psicologia Clinica, presso l'Università di Padova, svolgendo l'attività di cultore della materia di "diagnosi psicoanalitica" presso il dipartimento di Psicologia di Padova e conseguendo successivamente la laurea di Specializzazione in Psicoterapia Psicodinamica individuale e di gruppo a Roma. Ha maturato esperienza in merito il trattamento di patologie psichiche medio-gravi lavorando presso strutture sanitarie e ospedali psichiatrici ubicati sul territorio Veneto. Si interessa di adolescenti in difficoltà e ha promosso importanti progetti di riabilitazione sul territorio. Per diversi anni ha lavorato come volontaria presso un Associazione per pazienti con patologie oncopolmonari terminali e i loro parenti. Lavora in regime di part time al 50% presso l’AOUI di Verona e come psicoterapeuta libero professionista.


La nostre Newsletter dedicate agli iscritti a portata di clic