Cinema & Lavoro - Le schede
Trevico Torino viaggio nel Fiat Nam

Fortunato Santospirito è un giovane che da Trevico (Avellino) arriva a Torino, convocato dalla Fiat.
Un film militante, realizzato al di fuori del sistema, scritto e diretto da un regista di successo

Clicca sull'immagine per vedere la video presentazione di questo film sul nostro canale YouTube. Nella descrizione del video sul canale YouTube CISL FP Verona troverai anche i link alle piattaforme di streaming che rendono disponibile il film alla visione.

Trevico - Torino
Viaggio nel Fiat Nam

Fortunato Santospirito è un giovane che da Trevico (Avellino) arriva a Torino, convocato dalla Fiat. La prima sistemazione la trova nell'atrio della stazione in mezzo al girone di falliti e degenerati, poi alla mensa per i poveri e nel dormitorio pubblico. Un prete assistente sociale gli espone la situazione precaria degli immigrati meridionali. Assunto in fabbrica, Fortunato osserva, ascolta, riflette e fa amicizia con un sindacalista comunista, anch'egli meridionale. Frequenta gli ambienti dove si riuniscono i meridionali, sente e legge gli incitamenti degli studenti di gruppi dell'estrema sinistra, fra i quali Vicky, ragazza simpatica e sincera. La vita è difficile, il lavoro durissimo, cui si aggiunge la  frequenza di scuole serali. Fortunato s'è ormai maturato in una convinzione personale circa lo sfruttamento da parte del capitale e la necessità che i problemi del sud si risolvano al sud.


Il cast del film 
  • Regia: Ettore Scola
  • Attori: Paolo Turco - Fortunato, Victoria Franzinetti - Vicky, Vittorio Franzinetti, Stefania Casini
  • Soggetto: Ettore Scola, Diego Novelli
  • Sceneggiatura: Ettore Scola, Diego Novelli
  • Fotografia: Claudio Cirillo
  • Musiche: Benedetto Ghiglia
  • Montaggio: Raimondo Crociani
  • Scenografia: Luciano Ricceri
Dati tecnici del film
  • Durata: 101 minuti
  • Colore: colore
  • Genere: Drammatico
  • Produzione: Unitelefilm
  • Distribuzione: C.I.D.I.F.
  • Data di uscita: 1973

Trovi un articolo su questo film anche all'interno del nostro magazine Cinema&Lavoro Taccuini


Recensioni al film


"(...) La prima parte, di piglio documentaristico, è la migliore. Scola è molto efficace nel mostrarci ciò che avviene all'immigrato meridionale a Torino (...). Nella seconda parte il tentativo amoroso di Fortunato con la ragazza contestatrice aggiunge al sentimentalismo proprio della condizione dell'emigrante quello di un amore timido e casto che, appunto perché il film tratta un caso tipico, ha tutta l'aria di essere tipico e invece non lo è (...). Infine nella conclusione ci pare che Scola si sia lasciato prendere la mano dalla sua grande e un po' fredda bravura. Secondo noi il tono impassibile e dolente del documentario andava tenuto fino alla fine". (Alberto Moravia  su "L'Espresso" del 20 maggio 1973)

Da Trevico (Avellino) un giovane arriva a Torino per lavorare alla Fiat. Assunto, fa le sue dure esperienze di immigrato e di operaio. Prodotto dalla società del PCI Unitelefilm, girato in 16 mm con una piccola troupe, è il caso - raro nel panorama del cinema italiano - di un film militante, realizzato al di fuori del sistema, scritto e diretto da un regista di successo. "Realistico e dimesso, arrabbiato e dolente, più crudele che tenero ... ha forse il torto di forzare a fini polemici i suoi temi oltre i limiti della credibilità" (P. Valmarana).


su questo film:


Se hai una utenza Google, per essere sempre aggiornato sulle nuove proposte iscriviti al nostro canale


Cinema & Lavoro

Affrontare i grandi temi del lavoro, del sindacato, della partecipazione e della rappresentanza ricorrendo al linguaggio universale del cinema. Con Cinema & Lavoro vogliamo proporre non solo titoli da guardare e gustare, da soli o in compagnia, ma anche offrire spunti di riflessione rinunciando agli schemi della formazione accademica.



Cinema&Lavoro è un progetto curato da Marco Nundini e Danny Marchi per CISL FP Verona
per informazioni o contatti su questa iniziativa: cinemaelavoro@cislfpverona.it
Marchi e nomi commerciali citati sono di proprietà delle relative aziende.