Sanità Privata nella provincia di Verona

Dove ci puoi trovare, con chi puoi parlare: i luoghi e gli orari dei nostri recapiti

Un milione di pazienti all'anno

In Italia le prestazioni garantite dal sistema sanitario nazionale possono essere fornite sia dalle strutture pubbliche sia da quelle private, purché accreditate. Per esserlo, i privati – che stipulano accordi con le regioni e le Asl competenti – devono garantire degli standard di sicurezza e di qualità. Secondo l’Associazione italiana ospedalità privata, sulle 520 strutture sanitarie private da loro rappresentate, il 93 per cento (490) è accreditato con il servizio sanitario nazionale, per un totale di 52mila posti letto. In questi istituti sono ricoverate un milione di persone ogni anno.

Custodi della salute

E' indubbio che le lavoratrici ed i lavoratori della Sanità privata italiana vadano tutelati e assistiti al pari dei colleghi che quotidianamente operano nella sanità pubblica.  In Italia, il servizio sanitario nazionale può contare su circa 191 mila posti letto per le degenze ordinarie. Il 23,3 per cento è nelle strutture private accreditate. Nel 2017 hanno prestato l’assistenza ospedaliera mille istituti di cura, il 51,8 per cento pubblici e il 48,2 per cento privati accreditati.

* Fonte: Internazionale 9 dicembre 2020

Stefano Salaorni

Stefano Salaorni, Segretario Provinciale alla Sanità privata, è un infermiere che proviene dall'Azienda ULSS9 Scaligera, buon conoscitore dei meccanismi che orbitano nell'ambito della sanità pubblica, ma da parecchi anni impegnato anche ad approfondire e svilluppare temi più legati al mondo della sanità privata. Nel team di Galtarossa, infatti, Stefano segue le lavoratrici ed i lavoratori della Sanità Privata, con inevitabili competenze ed attività trasversali in Sanità Pubblica, con cui fattivamente si coordina con Paolo Libero, e con il Terzo Settore per ciò che concerne il socio sanitario. Collabora anche, nell'ambito delle Ipab, con i colleghi delle Funzioni Locali.

Recapito Ospedale Sacro Cuore di Negrar Don Calabria

La Cisl Fp di Verona con il suo rappresentante provinciale Stefano Salaorni, è ora a disposizione di lavoratrici e lavoratori presso l’ufficio Sindacale (medico del lavoro) e offre assistenza e consulenza per:

  • problematiche contrattuali (lettura busta paga, permessi retribuiti, contestazioni disciplinari)
  • pratiche patronali (riscatti laurea, conteggi pensionistici, legge 104, gestione infortuni, invalidità civile)
  • assicurazione colpa grave e normativa per professioni sanitarie e tecniche
  • aggiornamenti sulle trattative aziendali

Orari del recapito

Ogni 1° e 3° lunedì del mese dalle ore 12:00 alle ore 15:00
presso l’ufficio Sindacale (medico del lavoro)
per concordare incontri su appuntamento:  331 670 8115, solo WhatsApp 339 842 9383

Recapito di Villa Garda

Orari del recapito

Stefano è presente nella struttura (saletta seminterrato):

ogni primo VENERDI' del mese
dalle ore 13:00 alle ore 14:30

Resta sempre disponibile per concordare incontri su appuntamento ai seguenti recapiti telefonici:
Telefono  331 670 8115
TelefonoWhatsApp 339 842 9383

Per tutte le strutture

Stefano passa periodicamente all'interno di tutte le altre strutture sanitarie private della provincia, sia quelle di maggiori dimensioni, che quelle più piccole, per incontrare gli iscritti CISL FP e per aggiornare le bacheche con i vari comunicati.
Per fissare un appuntamento:
Telefono  331 670 8115
TelefonoWhatsApp 339 842 9383

Colpa grave: CISL FP ti assicura

Per tutti gli iscritti, la copertura assicurativa dei rischi professionali derivanti da colpa grave è attivabile con la tessera. E' una copertura vera e rivolta a tutti gli iscritti della sanità senza franchigie, massimali aggregati o altre sorprese indesiderate .

Condividi questa pagina con chi vuoi